Thumbnail

IL PROCESSO DI PROSCIUGAMENTO

Il processo di deumidificazione che avviene successivamente all’installazione del dispositivo Aquapol può essere suddiviso in due fasi:

    La prima, definita come “Fase di Evaporazione”, avviene nella parte superiore del muro nella quale i sali, presenti in soluzione acquosa, arrivano all’intonaco attraverso il sistema capillare del muro. La durata di tale fase varia dai 3 ai 12 mesi.

    La seconda, la “Fase di Deumidificazione”, avviene nella zona bassa del muro e la sua durata varia dai 12 fino ai 36 mesi.

Definizione di indicatori di prosciugamento

Riguardano una serie di differenti caratteristiche che si possono osservare o notare nell’immobile od oggetto d’analisi che indicano che il processo di deumidificazione dei muri umidi è in atto, in particolar modo durante il primo anno dopo l’installazione del dispositivo Aquapol. Segue una descrizione sintetica di tali indicatori che noi ed i nostri clienti abbiamo potuto osservare durante i numerosi anni

  • A. Indicatori visivi di prosciugamento

    • 1. Eliminazione dei sali, specialmente nella zona alta del muro (la zona di evaporazione).
    • 2. Efflorescenze saline con presenza di sali in superficie.
    • 3. Comparsa di macchie di umidità, causate dalla concentrazione dei sali (in particolare nella zona di evaporazione del muro – la parte superiore).
    • 4. Lieve peggioramento delle macchie d'umidità sulla pittura e sulla parte esterna dell'intonaco (da 1 a 3 cm) associato ad una maggiore, anche se spesso invisibile, quantità di sali.
    • 5. Distacco delle pitture o dei rivestimenti costituiti da minerali (ad esempio la calce) dall’intonaco, nella zona superiore del muro (di evaporazione).
    • 6. Più consistente distacco dell'intonaco, causato dalla pressione della cristallizzazione dei sali.
    • 7. Comparsa di crepe nell'intonaco.
    • 8. Distacco della carta da parati dalle murature.
    • 9. La carta da parati può diventare più umida per la concentrazione dei sali, in particolar modo nell’area superiore del muro (zona di evaporazione).
  • B. Indicatori olfattivi di prosciugamento

    • Eliminazione totale o diminuzione dello sgradevole odore di muffa (derivante anche dalla presenza di microrganismi come ad esempio nel legno vecchio).
  • C. Indicatori misurabili di prosciugamento

    • 1. Diminuzione dell’umidità presente nell’aria (risultati più evidenti si possono notare nelle cantine).
    • 2. Incremento della temperatura del muro; ciò comporterebbe un migliore isolamento termico della muratura ed un maggior confort abitativo.
    • 3. Diminuzione dei costi per il riscaldamento dei locali.
  • D. Indicatori tangibili di prosciugamento

    • 1. La pittura a base di minerali si sgretola al tatto.
    • 2. L’intonaco fine si polverizza ad un leggero contatto.
    • 3. Battendo il dito od un oggetto sull’intonaco si potrebbe udire un suono “vuoto”, come se vi fosse dietro di esso dell’aria.